In evidenza
Sezioni
Quotidiani GNN

Veronafiere va oltre l'embargo russo

Accordo tra Fruit&Veg system, in fiera a Verona dal 4 al 6 maggio prossimo, e due aziende russe Eurasiatx ed Eurasian Communication Center. Via dunque al «bilaterale Italia-Russia»

1 minuto di lettura

Via libera alla partnership tra Fruit&Veg System, Eurasiatx ed Eurasian Communication Center. L'accordo si concretizza nella realizzazione di un «bilaterale Italia-Russia» che si terrà nel corso della prima edizione dell'evento, organizzato da Veronafiere in collaborazione con Agrifood Consulting in programma dal 4 al 6 maggio prossimi.

L'intesa siglata con le due aziende russe giunge in un momento strategico per il mercato europeo ed italiano. Sta infatti per scadere il secondo anno di embargo (a fine luglio) e i segnali di distensione internazionale e di riavvicinamento tra i due poli dell'Eurasia preludono, secondo diversi osservatori, ad una revisione a breve del regime sanzionatorio e la ripresa degli scambi anche nel settore agroalimentare.

In questo preciso momento storico ed economico, l'area Centro asiatica è particolarmente strategica grazie dell'imminente istituzione di un nuovo mercato comune da 180 milioni di abitanti che, sull'esempio di quello europeo, introdurrà le regole della libera circolazione delle merci tra Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan, Paesi leader nell'esportazione di energia e risorse minerarie, ma fortemente dipendenti dalle forniture estere per gli approvvigionamenti di ortofrutta e di lavorati agroalimentari di qualità. Un territorio che dispone di ingenti investimenti pubblici, sia a livello statale che regionale.

I commenti dei lettori