La provocazione della Cgia: l'evasione durante il lockdown sarebbe scesa del 25%

Si tratterebbe di 27,5 miliardi di euro. Lo afferma la Cgia di Mestre, svelando subito che si tratta di una provocazione, ovvero una stima basata sul fatto che è considerazione molto diffusa tra l'opinione pubblica che «il popolo degli evasori nel Paese è costituito quasi esclusivamente da lavoratori autonomi»