Imprese controvento è lo slogan scelto per l'edizione 2021 di Top500

Appuntamento nell’ultima decade di aprile con un ciclo di sette eventi digital e altrettanti inserti allegati ai quotidiani del gruppo Gedi, ecco il dettaglio degli appuntamenti

“Imprese controvento” è lo slogan scelto per Top500 in questa annata complicata. Sapendo che le barche a vela ben assettate con il vento di bolina possono avere performance eccellenti. Capaci di risalire il vento.

Esperienze e analisi. In questo binomio, sta la formula di Top500. Che torna a fine aprile per condividere le coordinate di una rotta verso la ripresa. Esperienze narrate dalla viva voce dei protagonisti, ossia degli imprenditori che rappresentano i gangli vitali del tessuto economico.

Analisi portate dalle competenze di economisti, docenti universitari degli atenei di Padova e Venezia, consulenti d’impresa di Pwc, ricercatori della Fondazione Nord Est e di Prometeia. Partendo dai bilanci più recenti delle prime 500 aziende delle province di Padova, Treviso, Venezia, Belluno e della regione Friuli Venezia Giulia.

Ma poiché appare evidente e vitale la necessità di agganciare nuovi mercati o enfatizzare la penetrazione di paesi tradizionali partners commerciali di Friuli Venezia Giulia e Veneto, abbiamo chiesto il contributo di ambasciatori, esperti di geopolitica, supporter dell’internazionalizzazione dell’industria italiana come Sace e Simest. Un concerto di voci, convocate e orchestrate da NordEstEconomia.

Appuntamento nell’ultima decade di aprile, dunque, con un ciclo di sette eventi digital e altrettanti inserti allegati ai quotidiani del gruppo Gedi (il mattino di Padova, il Messaggero Veneto, il Corriere delle Alpi, il Piccolo, la Nuova Venezia, la Tribuna di Treviso). Qui sul nostro sito nei prossimi giorni vi racconteremo i capitani d’industria e gli altri ospiti di un ciclo di eventi pensato al servizio della comunità economica e del lavoro di questo pezzo d’Italia. (p.pos.)