Nespresso rifà il look a 3 boutique e pensa a nuove aperture a Roma, Milano e Verona

Il gruppo ha deciso di rinnovare tre delle sue oltre 70 boutique in Italia, quelle di Roma Appio, V Giornate a Milano e di Corso di Porta Borsari a Verona. Forte di "una crescita organica a due cifre a livello globale nei primi tre mesi del 2021, (17,1%)", come ha spiegato Stefano Goglio, Direttore Generale di Nespresso Italiana

VERONA.  Nespresso ha deciso di rinnovare tre delle sue oltre 70 boutique in Italia, quelle di Roma Appio, V Giornate a Milano e di Corso di Porta Borsari a Verona. Forte di "una crescita organica a due cifre a livello globale nei primi tre mesi del 2021, (17,1%)", come ha spiegato Stefano Goglio, Direttore Generale di Nespresso Italiana, l'azienda sta pensando a nuove aperture nel nostro Paese.

E intanto rifà il look ai tre punti vendita puntando su design e sostenibilità. Si va dalla decisione di inserire una recycling unit, una macchina per il riciclo delle capsule esauste che vengono riportate dai consumatori in Boutique e che comunica su un display, sulla base del peso raggiunto, in quali oggetti sarà possibile trasformarlo, alla presenza di arredi 'riciclati' come fondi di caffè esausto per costruire i ripiani dei tavoli o la iuta per i rivestimenti e le pareti dello spazio veronese.

A Verona e Milano piante di caffè arabica richiamano le coltivazioni così' come le Window to farm, finestre trompe-l'oeil che mostrano i luoghi di produzione del caffè che con un'illuminazione dinamica e realistica riproducono i diversi momenti della giornata che scorre. "Il nostro obiettivo - ha sottolineato Goglio - è quello soddisfare le abitudini e le modalità di acquisto dei clienti in modo nuovo e con un approccio fortemente orientato alla sostenibilità e all'innovazione".

"I nuovi spazi sono in fase di realizzazione e saranno pronti tra aprile e luglio in tre città che rappresentano per noi punti strategici di contatto con i clienti e il territorio. Spazi - ha osservato - capaci di raccontare l'impegno di Nespresso per la sostenibilità in tutte le sue fasi, dalle piantagioni fino al nostro programma per il riciclo e la raccolta delle capsule esauste, offrendo, allo stesso tempo, esperienze ancora più immersive nel mondo del caffè".