In evidenza
Sezioni
Quotidiani GNN

Navale, automotive, aerospaziale e mobilità intelligente: la cooperazione transfrontaliera punta su hi-tech e lusso

Al via il bando per lo sviluppo digitale promosso da TechMology e finanziato dal Programma Interreg V-A ITA-SLO, aperto alle imprese artigiane o di piccola dimensione

1 minuto di lettura

E’ un’opportunità che si apre per le aziende artigiane e le piccolissime imprese pronte a cogliere la sfida del digtale. 

Dal 1 ottobre all’indirizzo www.techmology.eu assieme a tutti i dettagli sia in italiano sia in sloveno, sono disponibili le coordinate per partecipare al bando per lo sviluppo dell’artigianato digitale nell’industria della mobilità, promosso da TechMology, progetto finanziato dal Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Slovenia, con le risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale – per complessivi 641 mila euro – che si propone di rafforzare la filiera della mobilità nella regione transfrontaliera, con particolare attenzione alle imprese che non riescono a cogliere la sfida del digitale.

L’occasione, alla quale possono candidarsi imprese di piccole dimensioni o artigiane, è inedita e importante poiché «le tecnologie abilitanti chiave (KET) di Industria 4.0 – come spiegano i partner di progetto Friuli Innovazione (leader), GIZ ACS Slovenski avtomobilski grozd, ECIPA, SIEVA e LEF – possono determinare un cambiamento strategico e organizzativo utile a stimolare lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi».

Quattro gli ambiti di sfida proposti da TechMology: automotive, marittimo/navale, aerospaziale e mobilità intelligente. I team prescelti saranno accompagnati nello sviluppo di competenze tecnologiche I4.0 e spinti a lavorare con professionalità quasi-artigianali di nicchia che contribuiscono alla nascita di prodotti di alta gamma (come, ad esempio, nel design di biciclette, natanti di lusso o nella produzione di veleria per imbarcazioni da competizione).

Tra i tanti plus dell’iniziativa, l’accesso garantito agli aspiranti ai servizi di R&S messi gratuitamente a disposizione per il design, la prototipazione, il test o la validazione delle idee, incluso l’accesso a facilities di ricerca in FVG, Veneto o in Slovenia normalmente non accessibili ai privati o a pagamento.

Le manifestazioni di interesse possono essere inviate dal 1° ottobre al 15 dicembre, dopodichè i candidati avranno tempo sino al 28 febbraio 2023 per lo sviluppo delle idee progettuali. A marzo la chiusura con un evento di celebrazione ufficiale.

e.delgiudice@gnn.it

I commenti dei lettori