Zonin si commuove in aula ma poi Giustini lo accusa

"Nessun illecito, solo dolore", dice Zonin nelle sue dichiarazioni spontanee. Ma sebito dopo alla sbarra l'ex vicedirettore generale Giustini affonda: "Tutti gli imputati che sono qui, in questo processo, sapevano che esisteva la prassi delle operazioni baciate. Erano gli stessi consiglieri di amministrazione che in più di qualche occasione mi chiedevano di smontare determinate baciate"