Autostrade, il rischio di un default da 19 miliardi

Si tratta di importi in gran parte detenuti da investitori istituzionali e grandi istituzioni finanziarie italiane ed europee, oltre che - per 750 milioni - relativi ad un prestito obbligazionario retail Aspi detenuto da 17.000 piccoli risparmiatori