Atlantia, concluso il piano di azionariato diffuso per i dipendenti

Il piano prevede l'assegnazione gratuita a ciascun dipendente di 75 azioni di Atlantia che, agli attuali prezzi di Borsa, corrispondono a un controvalore di circa 1.100 euro, per un totale di 813.000 azioni. Si tratta di un risultato senza precedenti in Italia, precisa la nota

ROMA. Si è concluso il periodo di offerta del piano di azionariato rivolto ai dipendenti delle società italiane del gruppo Atlantia. Il piano ha ricevuto un rilevante riscontro: 10.840 dipendenti hanno infatti aderito all'iniziativa della società.

Grazie a questo risultato - si legge in una nota - da oggi questo elevato numero di colleghi, rappresentativi delle tante e diversificate professionalità presenti nelle società italiane del gruppo, sono diventati a tutti gli effetti azionisti di una società quotata internazionale che opera in 24 Paesi nel mondo.

Il piano prevede l'assegnazione gratuita a ciascun dipendente di 75 azioni di Atlantia che, agli attuali prezzi di Borsa, corrispondono a un controvalore di circa 1.100 euro, per un totale di 813.000 azioni. Si tratta di un risultato senza precedenti in Italia, precisa la nota, «cui attribuiamo grande importanza perchè rappresenta un'opportunità concreta per migliaia di lavoratori di rafforzare il legame con la propria organizzazione aziendale e contribuire, da protagonisti, al profondo rinnovamento intrapreso dal gruppo».