Banco Bpm e Bluenergy: plafond da 50 milioni per i crediti fiscali

L'intesa con Banco Bpm permetterà a Bluenergy di monetizzare fino a 50 milioni di euro di crediti fiscali da «Superbonus 110% ed Ecobonus» consentendo alla società di finanziare i progetti di riqualificazione in carico alla Esco del Gruppo

VERONA. Banco Bpm e Bluenergy Group hanno siglato un accordo per la cessione in forma «pro soluto» dei crediti fiscali (Superbonus 110% ed Ecobonus) rivenienti Decreto Rilancio e a valere su un plafond fissato di 50 milioni di euro. Con oltre 40 anni di esperienza nel settore dell'energia, Bluenergy Group, parte del Gruppo CGI, è una società di multiservizi energetici che offre la fornitura di gas e luce per la casa, il condominio e l'impresa.

Bluenergy ha oltre 30 punti vendita dislocati nel Nord Italia: in Friuli Venezia-Giulia, Veneto, Lombardia e Piemonte. L'intesa con Banco Bpm permetterà a Bluenergy di monetizzare fino a 50 milioni di euro di crediti fiscali da «Superbonus 110% ed Ecobonus» consentendo alla società di finanziare i progetti di riqualificazione in carico alla Esco del Gruppo (Bluenergy Assistance e Rettagliata Tech).