Sit, nel primo semestre vendite a 188 milioni: crescita del 42,5 per cento

Nel solo secondo trimestre le vendite superano i 96 milioni, +62,9% rispetto allo stesso periodo 2020. Il 23 settembre l’approvazione della relazione semestrale

PADOVA. Sit, multinazionale quotata sul segmento MTA di Borsa Italiana che attraverso le divisioni Heating e Metering crea soluzioni intelligenti per il controllo delle condizioni ambientali e per la misurazione dei consumi, ha realizzato nel primo semestre 2021 a livello consolidato vendite caratteristiche per 188,0 milioni di euro registrando un incremento del 42,5% rispetto allo stesso periodo del 2020 (131,9 milioni di euro) e del 13,6% rispetto al primo semestre 2019.

Nel secondo trimestre 2021 le vendite caratteristiche ammontano a 96,3 milioni di euro, in crescita del 62,9% rispetto allo stesso periodo del 2020 (59,1 milioni di euro) e del 12,2% rispetto al primo semestre 2019. 

I dati del 2021 comprendono le vendite di Janz, la società portoghese operante nel water metering acquisita a dicembre 2020, che ha realizzato nel primo semestre 2021 vendite per 10,1 milioni di euro (erano 4,8 milioni di euro nel primo trimestre 2021).