Safilo, ok dei soci all’aumento da 135 milioni

L’assemblea dei soci dà il via libera all’aumento per massimo 135 milioni di euro di capitale. Il secondo in meno di due anni e mezzo. Un rafforzamento che ha l’obiettivo, come spiega la stessa nota del gruppo di occhialeria fondato in Veneto nel 1934, di rimborsare il finanziamento da 90 milioni di euro erogato dal socio di riferimento Multibrands Italy

PADOVA. L’assemblea dei soci dà il via libera all’aumento per massimo 135 milioni di euro di capitale. Il secondo in meno di due anni e mezzo. Un rafforzamento che ha l’obiettivo, come spiega la stessa nota del gruppo di occhialeria fondato in Veneto nel 1934, di rimborsare il finanziamento da 90 milioni di euro erogato dal socio di riferimento Multibrands Italy (Hal Holding) nel 2020. Un finanziamento, in due tranche, che è stato utilizzato per supportare “la tempestiva conclusione delle acquisizioni di Blenders Eyewear e Privé Goods”.

Si tratta di un finanziamento con tassi molto elevati, pari al 9 per cento, e che mostrava al 30 giugno 2021 un importo del finanziamento in linea capitale a 96,5 milioni. L’aumento di capitale sarà anche volto al rafforzamento della struttura patrimoniale del Gruppo supportandone gli investimenti e i driver di crescita futura, incluse nuove opportunità eventualmente disponibili nel settore. Il prezzo di emissione sarà determinato applicando, secondo le prassi di mercato per operazioni similari, uno sconto sul prezzo teorico ex diritto delle azioni esistenti.

L’assemblea ha inoltre conferito al Consiglio di Amministrazione ogni più ampio potere per determinare la tempistica per l’esecuzione dell’aumento di capitale, entro il 30 aprile 2022, nonché per definire, in prossimità dell’avvio dell’offerta: l’ammontare definitivo dell’aumento di capitale, nei limiti del controvalore massimo di euro 135 milioni; il prezzo di sottoscrizione delle azioni di nuova emissione e, pertanto, la porzione del prezzo di sottoscrizione eventualmente da allocare a riserva sovrapprezzo azioni; il numero massimo di azioni di nuova emissione nonché il rapporto di assegnazione in opzione. Safilo intende completare l’operazione in tempi rapidi nel corso del secondo semestre 2021.