Banca Finint e Anthilia ricevono il premio Saccomanni per l’acquisizione di Friulair

Il riconoscimento è stato assegnato per l'operazione, conclusa nel novembre scorso, in cui Finint e Anthilia hanno finanziato l'acquisizione da parte di Alcedo Sgr dell'80% di Friulair Srl di Cervignano del Friuli (Udine), società che progetta, sviluppa e commercializza essiccatori, filtri, refrigeranti e accessori per il trattamento dell'aria compressa e di sistemi di refrigerazione industriale dell'acqua

VENEZIA. Finint Investments Sgr, società di gestione del risparmio del Gruppo Banca Finint, e Anthilia Capital Partner Sgr hanno vinto il "Premio Saccomanni" assegnato nel corso del "Private Debt Award 2021" organizzato da Aifi e Deloitte.

Il riconoscimento è stato assegnato per l'operazione, conclusa nel novembre scorso, in cui Finint e Anthilia hanno finanziato l'acquisizione da parte di Alcedo Sgr dell'80% di Friulair Srl di Cervignano del Friuli (Udine), società che progetta, sviluppa e commercializza essiccatori, filtri, refrigeranti e accessori per il trattamento dell'aria compressa e di sistemi di refrigerazione industriale dell'acqua. A ritirare il premio, consgenato ieri alla Greenhouse di Deloitte a Milano, è stato Luca Novati, Senior Fund Manager di Finint Investments, che ha seguito la strutturazione e l'esecuzione dell'operazione. Il premio è dedicato a Fabrizio Saccomanni, il cui impegno governativo favorì la crescita del private debt in Italia.