Debutto con il botto per la vicentina Nice Footwear: il primo giorno in Borsa va a +41,86%

Angelo Sinico, CFO, Bruno Conterno, CEO, Francesco Torresan, COO & Head of Product, Alessandro Perletti, Brand Manager di Nice Footwear

In fase di collocamento Nice Footwear ha raccolto 5 milioni di euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 25% e la capitalizzazione di mercato all’IPO è pari a 20 milioni

Debutto con il botto per Nice Footwear, nel suo primo giorno a Piazza Affari segna un +41,86%. 

Il produttore di scarpe vicentino è stata ammessa su Euronext Growth Milan, il mercato dedicato alle Pmi ad alto potenziale di crescita di Piazza Affari. Lo si legge in una nota in cui viene indicato che la data di inizio delle negoziazioni delle azioni e dei Warrant è stata fissata per il prossimo giovedì 18 novembre a seguito di un collocamento con una domanda complessiva pari a oltre 14 volte il quantitativo offerto. Il prezzo di negoziazione è stato fissato a 10 euro per azione.

Quanto ai warrant, incorporano il diritto di sottoscrivere azioni di compendio al rapporto di 1 a 1 fra azioni e warrant al prezzo 'strike' di 13 euro.

In fase di collocamento Nice Footwear ha raccolto 5 milioni di euro, escludendo il potenziale esercizio dell’opzione di over-allotment. In caso di esercizio integrale dell’over-allotment l’importo complessivo raccolto sarà di 5,5 milioni. Il flottante al momento dell’ammissione è del 25% e la capitalizzazione di mercato all’IPO è pari a 20 milioni.