In evidenza
Sezioni
Quotidiani GNN

Da Crédit Agricole FriulAdria, 2 miliardi alle imprese del Nordest per l’accesso ai fondi Pnrr

La banca ha avviato anche una collaborazione con Warrant Hub per garantire consulenza e assistenza durante tutte le fasi del percorso per accedere ai bandi e per migliorare il posizionamento dello score Esg

1 minuto di lettura
birbag@tin.it 

PORDENONE. Da Crédit Agricole FriulAdria 2 miliardi di euro alle imprese del Nordest (che salgono a 10 in Crédit Agricole Italia) per cogliere le opportunità del Pnrr. Non solo, sarà anche attivato un team interno dedicato per l’implementazione delle iniziative sempre relative al Piano nazionale di ripresa e resilienza e Esg, e una partnership con Warrant Hub - Tinexta Group, società leader nella consulenza alle imprese per operazioni di finanza agevolata.

FriulAdria e Warrant Hub assisteranno le imprese in ogni fase per l’accesso alle misure di sostegno, dalla consulenza sulla selezione delle iniziative alla gestione di tutte le attività per l’adesione ai bandi, adottando un modello differenziato in base alle esigenze.

Un focus particolare sarà dedicato alle aziende della filiera agroalimentare, in linea con l’attenzione particolare che Crédit Agricole riserva al settore. La partnership con Warrant consentirà inoltre, attraverso Warrant Garden, il network in ambito Green, di accompagnare le imprese nel processo di transizione ecologica e di innovazione grazie ad una consulenza personalizzata per individuare gli spazi di miglioramento in ambito sostenibilità ed incrementare il posizionamento dello score Esg.

Carlo Piana, dg di CA FriulAdria

 

«Le banche hanno un ruolo fondamentale nella transizione ecologica e digitale – dichiara Carlo Piana, direttore generale di Crédit Agricole FriulAdria –. Attraverso il credito e la consulenza possiamo aiutare le aziende ad adottare modelli di business sostenibili e accompagnare i progetti di crescita coerenti con il Pnrr. La collaborazione con un partner come Warrant e la nascita al nostro interno di un team dedicato ci permetterà di offrire all’imprenditoria locale un supporto concreto».

e.delgiudice@gnn.it

I commenti dei lettori