Cassa Rurale Fvg, nel ‘21 raccolta a 1,2 miliardi

La sede della Cassa Rurale Fvg a Gorizia

In crescita anche gli impieghi e il patrimonio netto

GORIZIA. Anche nel 2021 la Cassa Rurale FVG, che aderisce al Gruppo Cassa centraleha saputo consolidare il proprio ruolo di banca di riferimento a supporto di famiglie e imprese. Un anno senza dubbio segnato da molte difficoltà, a cominciare dal perdurare della pandemia, ma anche caratterizzato da opportunità e nuovi scenari per l’istituto di credito. Si è, infatti, realizzata la fusione con la BCC di Turriaco, che ha permesso di portare a termine un progetto strategico volto ad avere una dimensione operativa e un patrimonio adeguati alle sfide e alle complessità attuali. Oggi la banca poggia le proprie fondamenta su 24 filiali e 147 dipendenti e può vantare oltre 38mila clienti e 8.600 soci.

Dal bilancio 2021 emerge che la raccolta complessiva conseguita dalla Cassa Rurale FVG risulta di oltre un miliardo 211 milioni di euro. La crescita ha riguardato sia la raccolta diretta, che si è attestata su 794 milioni di euro, sia soprattutto quella indiretta, che è arrivata a 417.661 milioni di euro. Il consistente aumento del risparmio gestito testimonia la qualità dell’attività di consulenza fornita alla clientela e l’apprezzamento che quindi ne deriva. Tutte le relative componenti registrano un segno più, in particolare le gestioni patrimoniali e i prodotti assicurativi.

Anche gli impieghi, attraverso cui la Cassa ha sostenuto esigenze e iniziative di famiglie e imprese, risultano cresciuti in maniera rilevante, superando i 632 milioni di euro. Si segnala in particolare l’importante aumento della voce dei mutui che sono ampiamente la voce più consistente. Al 31 dicembre 2021 il patrimonio netto contabile ammonta a più di 97 milioni di euro, che, confrontato con il medesimo dato al 31 dicembre 2020, risulta in forte aumento. L’indice di solidità patrimoniale, il Cet1, è in crescita ed è pari al 25,93%.

Anche nel corso del 2021 l’attività verso la compagine sociale è stata oggetto di particolare attenzione, con la riconferma del proprio impegno nei confronti delle associazioni locali, garantendo sostegno a enti, istituzioni e organizzazioni no-profit operanti negli ambiti della cultura, dell’ambiente, dello sport e della solidarietà per un ammontare totale di oltre 302 mila euro.

Tiziano Portelli

«La Cassa Rurale FVG è una realtà importante in tre province della nostra regione, con le peculiarità per essere un’istituzione di riferimento per il territorio e per i nostri soci. Sentiamo particolarmente questa responsabilità e lavoriamo ogni giorno, a tutti i livelli, per essere all’altezza del nostro compito», il commento del presidente, Tiziano Portelli. E aggiunge: «Il lavoro che abbiamo svolto anche nel corso dell’ultimo anno è stato finalizzato a rendere effettivi e concreti i nostri principi ispiratori. Anche nel corso del 2021 abbiamo continuato a mettere a disposizione dei soci e clienti tutti gli strumenti necessari per sostenere l’economia in questa difficile congiuntura economica influenzata dalla pandemia, senza dimenticare l’aumento eccezionale del prezzo delle materie prime e la terribile realtà del conflitto bellico nel continente europeo tuttora in corso. La Cassa è impegnata anche davanti a queste nuove sfide a cercare di offrire le migliori soluzioni in grado di sostenere le famiglie e le imprese in questo, ennesimo, difficile contesto economico».

e.delgiudice@gnn.it