Atlantia, il presidente Massolo: “Via dalla Borsa in tempi rapidi, lo facciamo per mantenere un forte polo in Italia”

"Vogliamo essere una piattaforma globale di investimento nel settore della mobilità integrata, questo sia per le infrastrutture che per i servizi. Ora stiamo perfezionando l'acquisizione di Yunex che si occupa di fluidificazione del traffico"

TRENTO. Atlantia, in questo momento, è alle prese con "un'Opa difensiva che sottolinea l'interesse a mantenere in Italia un forte polo" su questi settori". Lo ha detto il presidente di Atlantia, Giampiero Massolo, a margine di una iniziativa del Festival dell'Economia di Trento. Sui tempi di un eventuale delisting, Massolo ha evidenziano che bisognerà "vedere: c'è ora una fase di autorizzazioni da ottenere. Non credo saranno troppo lunghi". 

"Atlantia ha intenzione di concentrarsi su quello che è il suo core business". ha poi aggiunto. "Vogliamo essere una piattaforma globale di investimento nel settore della mobilità integrata, questo sia per le infrastrutture che per i servizi. Ora stiamo perfezionando l'acquisizione di Yunex che si occupa di fluidificazione del traffico".