Cattolica, l’ad Ferraresi si dimette e va al Leone. Marconcini al suo posto

Assumerà la carica di Group Chief Risk Officer nella Capogruppo Generali Spa. Ad annunciarlo è la compagnia scaligera, precisando che il top manager ha rassegnato le dimissioni il 27 luglio e che le stesse saranno effettive dal primo settembre

VERONA. Carlo Ferraresi lascia Cattolica e assume la carica di Group Chief Risk Officer nella capogruppo Generali Spa. Ad annunciarlo è la compagnia scaligera, precisando che il top manager ha rassegnato le dimissioni il 27 luglio e che le stesse saranno effettive dal primo settembre.

Alla stessa data infatti entrerà come top manager. Contestualmente, cesserà anche il rapporto di lavoro dipendente, in qualità di dirigente con la qualifica di Direttore Generale, con Cattolica.

Ferraresi decadrà anche da tutte le altre cariche detenute in società controllate da Cattolica. Il cda di Cattolica ha cooptato così il vice di Ferraresi, Samuele Marconcini, nella carica di Amministratore. Sarà quindi lui a sostituire il top manager uscente. Il Consiglio di Amministrazione ha conferito mandato al Presidente, con il supporto delle strutture aziendali deputate, per trattare con Ferraresi i relativi termini economici di uscita.