La microfibra ecologica della goriziana Miko vestirà anche le Audi

La casa automobilistica tedesca del Gruppo Volkswagen l’ha voluta a tutti i costi per vestire alcuni nuovi modelli come la Q2 e la Q5, i cui sedili sono infatti personalizzabili proprio con Dinamica, prodotto di punta dell'azienda

GORIZIA La goriziana Miko continua a "vestire" i grandi marchi dell’auto. L'ultima a lasciarsi sedurre da Dinamica, la prima microfibra sostenibile e riciclabile realizzata dall'azienda di Gorizia, è stata Audi: la casa automobilistica tedesca del Gruppo Volkswagen l’ha voluta a tutti i costi per vestire alcuni nuovi modelli come la Q2 e la Q5, i cui sedili sono infatti personalizzabili proprio con Dinamica. Un accordo - l'ennesimo - di grande importanza per l'azienda fondata e condotta dalla famiglia brianzola d'origine ma isontina d'adozione dei Terraneo.

Dinamica è il prodotto di punta dell'azienda, una microfibra rispettosa dell'ambiente ottenuta dal poliestere riciclato derivante da bottiglie di plastica e dalle T-shirt. Viene prodotta attraverso un processo all’acqua che non utilizza solventi. Questo innovativo metodo riduce il consumo di energia e di emissioni di CO2 nell’atmosfera dell’80% se paragonato al tradizionale processo produttivo derivante da petrolio. Miko da tempo si è posta sulla via della responsabilità impegnandosi a diventare Climate Positive entro il 2030, in linea con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile approvati dalle Nazioni Unite.

Il risultato è una pelle scamosciata sintetica di eccellenza per gli interni auto. Spiega Lorenzo Terraneo, amministratore delegato di Miko: «Sono quasi un centinaio i modelli auto in produzione che vestono Dinamica - spiega - principalmente di case automobilistiche europee. Basti pensare alla Porsche Taycan, alla ID.3 di VW, alla concept AVTR di Mercedes-Benz e alla rinnovata Corvette C8 Stingray, mentre Jeep ha scelto Dinamica per il rivestimento del padiglione della nuova Grand Wagoneer.

Ma la grande novità di quest’anno – conclude l’ad di Miko - è proprio la collaborazione con Audi, in particolare per la nuova Q2 e Q5, che rientra nei nuovi progetti presi con il Gruppo VW, grazie ai quali secondo le previsioni il giro d'affari dell'azienda crescerà ancora nei prossimi anni 5 anni». Il ciclo produttivo di Dinamica avviene fra il Giappone e Gorizia. Lo scorso anno Dinamica e Miko hanno parteciato al Salone dell'Auto di Ginevra. Fu una sorta di incoronazione del progetto nato a Gorizia. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA