Heply chiude il 2020 con quasi un milione di fatturato e una crescita del +75% rispetto al 2019

La software agency di Udine è formata da giovani professionisti del mondo digital, tutti under 35

UDINE. Chiude il 2020 con un fatturato di quasi un milione di euro Heply, software agency nata grazie al supporto di Timenet e formata da giovani professionisti del mondo digital - tutti under 35 - “che ogni giorno si allenano alla felicità”. L’azienda, fondata a Udine solo nel 2019, nell’ultimo anno ha visto il proprio fatturato crescere del +75% rispetto al 2019, a dimostrazione di come l'approccio di questa giovane realtà costituisca una strategia di successo “perché dei dipendenti gratificati e sereni lavorano cento volte meglio e a beneficiarne è poi tutto l’ecosistema aziendale”.  

Il core business di Heply è quello di realizzare soluzioni digitali per i propri clienti - tra i quali è possibile citare Lima Corporate, Autostar, Asem Automation - ma l’azienda sviluppa e rivende anche progetti software di proprietà come ad esempio Goal Board, che permette di monitorare in tempo reale le attività quotidiane di ogni collaboratore dell’azienda, o ancora Hello John, software che coniuga attività di data analysis, collection e management per monitorare con costanza la soddisfazione dei dipendenti. 

Per il nuovo anno, l’azienda prevede di toccare un fatturato di 1.200.000 euro, con un aumento previsto del 50% rispetto al 2020. Ancora, l’azienda vuole arrivare ad impegnare 25 collaboratori. In un solo anno, Heply è passata dagli 8 collaboratori del 2019 ai 19 attuali, e le posizioni sono costantemente aperte, perché l’azienda è in rapida crescita e sempre alla ricerca di nuovi sviluppatori e designer.