EssiLux piange la scomparsa di Bernard Maitenaz: inventò le lenti progressive Varilux

Fu un «pioniere», ideatore di un prodotto che «ha migliorato la vita di milioni di presbiti nel mondo modificando un'industria». Maitenaz è scomparso a Parigi all'età di 94 anni. Dal 1959 ad oggi Essilux ha venduto «più di 700 milioni di lenti Varilux nel mondo»

PARIGI. Essilor piange la scomparsa di Bernard Maitenaz, inventore delle lenti progressive Varilux. Lo si legge in una nota in cui il gruppo si dice «profondamente rattristato» per la morte di colui che viene definito come un «pioniere», ideatore di un prodotto che «ha migliorato la vita di milioni di presbiti nel mondo modificando un'industria». Maitenaz è scomparso a Parigi all'età di 94 anni. Dal 1959 ad oggi Essilux ha venduto «più di 700 milioni di lenti Varilux nel mondo».

«La sua passione per l'ottica - commenta il Gruppo - il suo contributo inestimabile e la sua fede incrollabile nell'avvenire del settore dell'ottica hanno fatto di lui una delle figure più emblematiche dell'industria». Bernard Maitenaz è stato tra i fondatori del gruppo Essilor nel 1972 e lo ha guidato dal 1981 al 1991. Dopo il pensionamento Bernard Maintenaz è stato nominato presidente onorario di Essilor ed è stato membro fondatore dell'Associazione dei dipendenti azionisti Valoptec.

«L'intera famiglia di Essilor - ha dichiarato Paul du Saillant, presidente e direttore generale del Gruppo - è profondamente rattristata per la perdita nel nostro presidente onorario, amico e collega Bernard Manitenaz». «Vero pioniere e inventore - ha aggiunto du Saillant - Bernard resterà nella nostra memoria anche per i valori con i quali ha diretto Essilor dal 1981 al 1991 e contribuito a sviluppare Valoptec nel corso dei suoi oltre 70 anni di carriera». «Senza di lui - ha concluso - l'invenzione delle lenti progressive Varilux, l'impresa Essilor e l'industria dell'ottica non sarebbero quello che sono oggi».