Cantiere Navale Vittoria consegna un pattugliatore al governo maltese

E' l'unità OPV P71 da 75 metri destinata a diventare l'ammiraglia delle Armed Forces of Malta e ad essere impiegata per lo svolgimento di operazioni di sorveglianza costiera

ROVIGO - È l'Offshore Petrol Vessel più lungo mai costruito dal Cantiere Navale Vittoria di Adria (Rovigo) quello consegnato questa mattina, nel corso di una cerimonia nello stabilimento dell'azienda veneta al Governo maltese.

Erano presenti Luigi Duò, Ad del Cantiere Navale Vittoria, e per le autorità di Malta il brigadiere Jeffrey Curmi, comandante delle forze armate del paese.

Si tratta dell'unità OPV P71 da75 metri, progettata e realizzata dal Cantiere veneto specializzato nella costruzione di imbarcazioni militari, paramilitari, da lavoro, commerciali e da trasporto fino a 100 metri di lunghezza, destinata a diventare l'ammiraglia delle Armed Forces of Malta e ad essere impiegata per lo svolgimento di operazioni di sorveglianza costiera, pattugliamento prolungato in alto mare e operazioni SAR. L'OPV P71, è frutto della commessa, dal valore di oltre 48.5 milioni di euro, ottenuta dall'azienda veneta attraverso la partecipazione a una gara pubblica internazionale facente capo al Ministero della Difesa dell'Isola e co-finanziata (per il 75%) dall'UE nell'ambito dell'Internal Security Fund (ISF) 2014-2020.

Il fondo istituito dall'Unione per l'attuazione della strategia di sicurezza interna, la cooperazione in materia di applicazione della legge e la gestione delle frontiere esterne dei Paesi Europei.