Beraldo (Ovs): “Siamo impegnati a diventare una B-Corp, non c'è sillogismo tra prezzi bassi e poco rispetto dell’ambiente”

L'attenzione alla qualità e alla sostenibilità "non è un tema di posizionamento ma di cultura aziendale", sostiene Beraldo, aggiungendo che "si può produrre molto male a prezzi bassi e si può produrre molto male a prezzi alti"

VENEZIA. Ovs "sta lavorando per diventare una società B Corp. Siamo impegnatissimi su questo". Lo ha detto l'amministratore delegato Stefano Beraldo, durante l'evento Moda e Sostenibilità di RCS Academy. Ottenere il riconoscimento di B-Corp, ossia, una società che opera secondo i più alti standard di performance sociale e ambientale, di trasparenza e responsabilità, "non è un passaggio immediato, ci vuole un lungo lavoro e noi stiamo andando in questa direzione".

Il manager sottolinea che "non c'è un sillogismo tra basso prezzo e poca qualità, né tra basso prezzo e poco rispetto per l'ambiente". L'attenzione alla qualità e alla sostenibilità "non è un tema di posizionamento ma di cultura aziendale", sostiene Beraldo, aggiungendo che "si può produrre molto male a prezzi bassi e si può produrre molto male a prezzi alti".

L'a.d. inoltre "respinge il concetto di fast fashion applicato alla mia azienda", sottolineando di puntare sulla qualità lavorando "sempre di più con talenti del design", come Massimo Piombo, stilista e direttore creativo di Ovs. "I clienti - osserva Beraldo - comprano i capi di Piombo non per buttarli l'anno dopo".