Il Giro d’Italia brinda a Prosecco rosé Doc di Astoria

Una special edition tutta rosa per festeggiare il decimo anno dell’azienda trevigiana sul podio

TREVISO. Il Giro d’Italia, in partenza sabato 8 maggio da Torino, brinderà con il Prosecco Doc rosé. L’azienda trevigiana Astoria Wines è infatti per il decimo anno fornitrice della bottiglia ufficiale della più importante gara di ciclismo italiana e per festeggiare degnamente l’anniversario ha preparato una serie di sorprese, a cominciare proprio dal vino utilizzato: si brinderà quindi con l’ultimo nato nella famiglia del Prosecco, realizzato con uve Glera e Pinot nero, che ha esordito lo scorso ottobre e conta già molti estimatori.

La bottiglia del Giro è anche un oggetto da collezione, per questo Astoria ne ha preparate addirittura tre.  La bottiglia ufficiale del Giro, nera in vetro intagliato e con grafiche rosa, riporta il riferimento al 104mo Giro d’Italia e un 10 ispirato al “Trofeo Senza Fine” che contraddistingue la manifestazione. Come da tradizione per la partenza, nelle bottiglie delle 5 tappe piemontesi sarà impressa la Mole Antonelliana in omaggio alla Regione Piemonte.

La maglia rosa brinderà però con una “bottiglia speciale” Astoria dipinta di rosa con cui potrà festeggiare solo il leader della classifica. Alla fine del Giro, il vincitore assoluto firmerà una serie limitata di 100 Jeroboam da 3 litri che saranno poi in vendita online.

Filippo Polegato

Filippo Polegato di Astoria Wines, dalla prima edizione al seguito del Giro, dichiara: “In questi anni abbiamo fatto oltre 31mila chilometri con la carovana rosa (come andare al Polo Sud e tornare indietro) e vissuto tutto l’entusiasmo del popolo del ciclismo, quindi avevamo voglia di celebrare i nostri 10 anni. Con la “Special Edition 10” porteremo la festa a casa di 100 grandi appassionati.”