Finalmente la Ferrari può brindare a… Ferrari

Carlos Sainz, secondo al traguardo

Quest’anno le bollicine Trentodoc della famiglia Lunelli sono lo sponsor ufficiale della Formula 1, e alla quinta gara la rossa riesce a centrare il primo podio

TRENTO. Finalmente. Alla quinta gara del mondiale, in questa prima stagione in cui Ferrari Trento con i suoi spumanti è sponsor ufficiale della Formula 1, sul podio si forma il binomio… Ferrari al quadrato. La rossa di Maranello, infatti, nonostante un inizio di giornata shock con la rottura di Leclerc ancor prima del via, è riuscita a centrare il primo podio stagionale nel GP di Montecarlo con il secondo posto di Carlos Sainz. Per la prima volta, dunque, Ferrari brinda con Ferrari.

La soddisfazione del team Ferrari per il primo podio stagionale

Festa Verstappen al GP di Monaco, dove la Ferrari mette in extremis una pezza al disastro di Leclerc. L'olandese della Red Bull, fortunosamente partito dalla prima posizione, si è portato a casa la vittoria, la prima in carriera sulle strade di Montecarlo, ed è il nuovo leader della classifica mondiale con 105 punti davanti a Hamilton 101.

La Ferrari di un solido Carlos Sainz ha conquistato un secondo posto fondamentale per addolcire la delusione che ha impedito a Charles Leclerc di partire dalla pole, anzi proprio di partire. È il primo podio in stagione per la Ferrari, il primo assoluto al volante di una Rossa per Sainz.  E soprattutto conferma le doti del pilota spagnolo e la sua guida aggressiva ma pragmatica, attenta al risultato, come ha fatto vedere nei primi gp del mondiale. «La Ferrari può essere orgogliosa della sua macchina», dice, con un rimpianto per le qualifiche interrotte anzitempo (per il crash di Leclerc), quando lui andava fortissimo.

Chi si mangia le mani comunque è Leclerc, sulle strade di Montecarlo chi parte per primo può arrivare fino al traguardo, oggi per il giovane monegasco era una grande occasione ma è sfumata nel peggiore dei modi.