In evidenza
Sezioni
Quotidiani GNN

Moda, il brand Gcds punta sul luxury kidswear e sceglie Altana di Marina Salamon

L’azienda trevigiana sigla un’alleanza con il marchio fondato da Giuliano e Giordano Calza: «Abbiamo la stessa visione»

Fabio Poloni
1 minuto di lettura

TREVISO. Parte con la primavera-estate 2022 l'intesa tra Gcds e Altana Società Benefit: l'azienda guidata da Marina Salamon si occuperà della produzione, dello sviluppo e della vendita delle collezioni kidswear del marchio, fondato da Giuliano e Giordano Calza.

Marina Salamon

 

Il brand new luxury dei Calza ha infatti siglato un’alleanza strategica a lungo termine con Altana per la produzione, lo sviluppo e la vendita delle nuove collezioni kids.

Il design team di Gcds lavorerà a stretto contatto e in sinergia con Altana, in modo da declinare al meglio nel mondo delle piccole taglie lo stile “disruptive” e “new luxury” della griffe. «Il frutto di questa liaison - si legge in un comunicato - contribuirà a rendere sempre più uniforme il rapporto fra la nostra linea Kids e la sua main line». Gcds Kids includerà le linee Gcds mini, per la fascia d’età da 0 a 4 anni, e Gcds junior, dai 4 anni ai 14 anni.

«Avevamo bisogno di un partner che sapesse interpretare la nuova direzione del marchio e in Altana Società Benefit abbiamo trovato qualità e affidabilità – afferma Giordano Calza, ceo di Gcds – Sono stato colpito dalla loro visione longterm, sempre orientata a un futuro sostenibile, e dalla profonda umanità della titolare Marina Salamon, con la quale condivido lo stesso credo: dal duro lavoro si crea davvero la qualità».

Quello del bambino, sottolinea Calza, «è un business in crescita per Gcds e l’obiettivo è mettere a segno un incremento double digit ogni semestre. Riteniamo che in quattro anni il suo giro d’affari possa superare i 12 milioni di euro di fatturato».

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) "Per esempio, aiutiamo un’associazione di Zero Branco che gestisce un orfanotrofio in Bolivia. Poi c’è il fronte ambientale, e diventare benefit significa certificare che vengono utilizzate solo energie rinnovabili: con Alchimia abbiamo costruito impianti fotovoltaici che producono energia equivalente al consumo di milleduecento famiglie"  spiega l'imprenditrice.]]

Marina Salamon, presidente di Altana Società Benefit, sottolinea la propria soddisfazione e definisce Giordano e Giuliano Calza «due giovani e bravi imprenditori, in grado di guidare Gcds verso un grande sviluppo. Al loro fianco c’è Patrizio Di Marco, consigliere e co-investitore. Conosco e stimo le competenze di Made in Italy Fund/Quadrivio Group, che ha acquisito Gcds nel novembre 2020 per accompagnarla in un importante processo di crescita, di cui Altana è onorata di essere parte».

I commenti dei lettori