Somec, commesse per 100 milioni di euro da Fincantieri

Con gli ultimi ordini ricevuti, le commesse acquisite da inizio anno salgono a oltre 158 milioni di euro, mentre il portafoglio ordini totale del Gruppo al 31 dicembre 2020 era pari a 767 milioni di euro

TREVISO. Somec, tramite la propria offerta Seascape nel Marine Glazing e Marine Public Area - ha acquisito nuove commesse per un valore complessivo di circa 100 milioni di euro (considerando anche le opzioni fissate a un controvalore di circa 40 milioni di euro).

Gli ordini, ricevuti da Fincantieri, riguardano la realizzazione chiavi in mano di involucri vetrati e aree pubbliche in nove navi da crociera di nuova generazione in costruzione indicativamente tra il 2022 e il 2028 nei cantieri di Marghera, Monfalcone e Ancona, in cui innovazione e alto valore tecnologico sono declinati non solo per garantire ai passeggeri un’esperienza esclusiva e irripetibile, ma anche per assicurare la maggiore sostenibilità ambientale delle nuove imbarcazioni.

Somec, si legge in una nota, è stata scelta per la capacità di gestire progetti complessi proponendosi come interlocutore unico per la realizzazione di involucri vetrati, aree pubbliche e sistemi di cucina di bordo. Con gli ultimi ordini ricevuti, le commesse acquisite da inizio anno salgono a oltre 158 milioni di euro, mentre il portafoglio ordini totale del Gruppo al 31 dicembre 2020 era pari a 767 milioni di euro.

“Le commesse ricevute da Fincantieri sono motivo di enorme soddisfazione e, allo stesso tempo, di entusiasmo e fiducia perché dimostrano come il settore crocieristico sia ripartito e Somec giochi un ruolo di primissimo piano in questa fase grazie alle sue soluzioni uniche e all’avanguardia – ha dichiarato il Presidente di Somec S.p.A. Oscar Marchetto - Il settore, dopo un periodo molto complesso in cui ha dimostrato significativa resilienza, è tornato a crescere con grande forza: gli investimenti per il rinnovo della flotta con navi di nuova generazione, più accoglienti e sostenibili ne sono una prova. Sono convinto che la spinta di questa ripresa non si esaurirà in tempi brevi e che gli investimenti proseguiranno anche nel prossimo futuro, e sono altresì fiducioso che Somec continuerà a giocare un ruolo da protagonista nel comparto crocieristico nei prossimi anni”.