Mediobanca: 20 milioni a Carel con un prestito sostenibile per l’equilibrio di genere

Il prestito, spiega una nota, è caratterizzato da un meccanismo che prevede la riduzione del tasso di interesse al raggiungimento di target quantitativi annuali in materia di sostenibilità sociale, che nel caso concreto riguarderanno il riequilibrio di genere all'interno del gruppo

PADOVA. Carel Industries ha stipulato con Mediobanca un 'sustainability linked loan' da 20 milioni con durata quinquennale. I fondi serviranno a 'soddisfare l'ordinario fabbisogno finanziario del gruppo e contestualmente creare un portafoglio di strumenti di finanza sostenibile'.

Il prestito, spiega una nota, è caratterizzato da un meccanismo che prevede la riduzione del tasso di interesse al raggiungimento di target quantitativi annuali in materia di sostenibilità sociale, che nel caso concreto riguarderanno il riequilibrio di genere all'interno del gruppo. Carel 'e' impegnata nello sviluppo di un piano triennale di sostenibilita', la cui approvazione e' prevista entro l'anno in corso e che tocchera' diversi temi Esg tra cui appunto il rafforzamento del "diversity management".

'La canalizzazione dei flussi finanziari verso iniziative e soggetti che pongono la sostenibilita' ambientale e sociale alla base del proprio sviluppo è e sarà un elemento essenziale nel ridisegnare l'economia mondiale nei prossimi decenni - ha commentato Nicola Biondo, direttore finanziario del gruppo Carel -. Essere in prima linea in questo processo ci rende particolarmente orgogliosi e ci spinge a perseguire con entusiasmo obiettivi sempre piu' sfidanti'.