Unicredit: 10 milioni a Rigoni Asiago per la sostenibilità

Nel dettaglio, l'istituto riconosce direttamente al momento dell'erogazione una riduzione del tasso rispetto alle condizioni normalmente offerte per operazioni analoghe, con successiva verifica del raggiungimento di almeno due obiettivi di miglioramento in materia di Environmental, social and corporate governance (Esg) prefissati alla stipula del contratto

VICENZA. Rigoni di Asiago, marchio veneto delle confetture e delle creme spalmabili, è la prima azienda ad ottenere da Unicredit un finanziamento da 10 milioni di euro nell'ambito del programma "Finanziamento futuro sostenibile" finalizzato ad incentivare gli investimenti di medio-lungo termine delle aziende italiane supportandone i piani di crescita.

Nel dettaglio, l'istituto riconosce direttamente al momento dell'erogazione una riduzione del tasso rispetto alle condizioni normalmente offerte per operazioni analoghe, con successiva verifica del raggiungimento di almeno due obiettivi di miglioramento in materia di Environmental, social and corporate governance (Esg) prefissati alla stipula del contratto.

Grazie alle nuove risorse, ha spiegato Andrea Rigoni, presidente e amministratore delegato della società vicentina, saranno intraprese, fra le altre iniziative, "attività formative a tema sostenibilità, coinvolgendo dipendenti, collaboratori esterni e fornitori in un processo virtuoso che porti benefici tangibili all'intera collettività".