Burgo Group cede lo stabilimento di Verzuolo a Smurfit Kappa Group

La conclusione di questa transazione consentirà a Burgo di realizzare con maggiore rapidità il progetto di ristrutturazione industriale intrapreso nel 2020 con l'ingresso di QuattroR Sgr nell'azionariato a fianco della Holding Gruppo Marchi

VICENZA. Burgo Group, produttore e distributore vicentino di carte grafiche, speciali e containerboard, ha siglato un accordo per la cessione delle attività produttive relative allo stabilimento di Verzuolo (Cuneo) a Smurfit Kappa Group plc, quotata al London Stock Exchange, produttore di soluzioni di imballaggio a base carta con stabilimenti in 36 paesi nel mondo, che opera in Italia con 23 siti produttivi e 2.000 dipendenti.

La conclusione di questa transazione consentirà a Burgo di realizzare con maggiore rapidità il progetto di ristrutturazione industriale intrapreso nel 2020 con l'ingresso di QuattroR Sgr nell'azionariato a fianco della Holding Gruppo Marchi Spa. Il maggior equilibrio finanziario fornirà risorse che saranno anche utilizzate per proseguire il già delineato piano di ampliamento della gamma di prodotti offerti ai clienti, che attualmente includono carte grafiche, speciali e containerboard.

Ulteriori investimenti saranno dedicati allo sviluppo di carte a maggior valor aggiunto nell'ambito di prodotti per imballaggio anche in sostituzione di quelli a base fossile, nel solco delle nuove direttive europee sulla decarbonizzazione di processi industriali e di prodotto.

Burgo mantiene la propria leadership nel segmento delle carte grafiche e continuerà ad operare nel settore del containerboard con lo stabilimento di Avezzano che ha già sviluppato un segmento di prodotti di alta specializzazione sui quali aumenterà il focus. Lo stabilimento di Verzuolo si integra nella supply chain del Gruppo Smurfit Kappa in sud Europa diventando un perno produttivo chiave nella fornitura integrata di soluzioni di imballaggio.