Il gruppo globale Whp compra il brand Lotto, Andrea Tomat ad e presidente

Matteo Berrettini, finalista a Wimbledon, tennista numero 8 al mondo è uno dei 500 atleti vestiti da Lotto nel mondo

Il gruppo da 3,5 miliardi di dollari di ricavi che investe in marchi globali svilupperà soprattutto il mercato americano, la sede e gli archivi del marchio resteranno in Italia. Tomat e il suo team continueranno a guidare l’azienda

NEW YORK/TREVISO. WHP Global compra il brand Lotto. È dunque il fondo proprietario del noto marchio Anne Klein - che era in corsa anche per Reebok - a rilevare il noto brand italiano legato soprattutto alle leggende del tennis.

Come avevamo anticipato su Nordest Economia e confermato dalla rivista americana Wwd, dunque sarà il grande il brand management di New York, azienda che possiede anche Joseph Abboud e una partecipazione di controllo in Toys 'R' Us, a rilevare i diritti di proprietà intellettuale
a livello globale del brand di Trevignano.

La comunicazione ufficiale arriverà il 18 agosto. I termini non sono ancora stati resi noti. Da quel che si apprende Andrea Tomat rimarrà con l'azienda insieme con il suo attuale team di gestione per continuare ad operare con il marchio Lotto nei suoi principali mercati: Italia, Europa occidentale, Medio Oriente e Africa.

La sede e gli archivi del marchio saranno mantenuti in Italia, mentre WHP si concentrerà su Lotto per le opportunità di crescita in particolare negli Stati Uniti. WHP Global è stato creato 25 mesi fa come global brand management, è assistito da capitale e proprio e dai fondi gestiti da Oaktree Capital Management, con supporto finanziario anche di BlackRock. È un gruppo da 3,5 miliardi di dollari di vendite al dettaglio annuali ed è classificato come il 12° maggior licenziatario e società di gestione di marchi nel mondo.

In un comunicato stampa il gruppo Lotto ha confermato i termini dell’accordo che apporta importanti risorse finanziarie a Lotto Sport Italia e allo sviluppo del marchio a livello globale. LSI e WHP assieme, seguiranno il design, lo sviluppo del prodotto, il marketing e la gestione del brand per gli oltre 50 partner di Lotto attivi a livello globale, che ogni anno generano oltre 400 milioni di dollari di vendite al dettaglio.

“Sono entusiasta di questa partnership, fondamentale per la crescita e lo sviluppo di Lotto, un marchio prestigioso e conosciuto in tutto il mondo”, ha commentato Andrea Tomat, Presidente e CEO di LSI. “Con WHP Global abbiamo immediatamente condiviso l’importanza dei valori che Lotto porta con sé, valori legati allo sport, all’innovazione, al benessere, allo stile di vita e al gusto italiano. Sono i valori su cui andremo ad investire per assicurare una crescente presenza in tutti i mercati. L'anno 2021 resterà nella storia per le tante soddisfazioni che gli atleti italiani hanno regalato al Paese. Siamo molto felici di aver contribuito a questo bellissimo momento con il "nostro" Matteo Berrettini, arrivato in finale a Wimbledon. Anche questo accordo è un successo italiano perché è proprio grazie ad un innovativo progetto di collaborazione con WHP Global, che Lotto, uno dei brand dello sportswear più noti e apprezzati in Italia, potrà competere ai massimi livelli per diventare uno dei marchi più amati a livello mondiale”.

Lanciato nel 1973, Lotto è conosciuto in tutto il mondo per le calzature, l'abbigliamento e gli accessori sportivi, caratterizzati dalla doppia losanga. Ricca di storia nel tennis e nel calcio, Lotto è stato indossato, in oltre 45 anni di storia, da squadre di calcio di primissimo piano come AC Milan e Juventus FC, da grandi calciatori come Dino Zoff, Ruud Gullit e Andriy Shevchenko e da vincitori di tornei del Grande Slam come Martina Navratilova, Francesca Schiavone, Marion Bartoli e Boris Becker. Il marchio Lotto è distribuito in oltre 100 paesi ed è tra le più importanti realtà sia nel calcio che nel tennis. Il brand è indossato da più di 40 squadre di calcio, da oltre 300 calciatori e da più di 200 tennisti professionisti in oltre 40 paesi, tra questi l'attuale numero 8 del mondo, Matteo Berrettini.

Yehuda Shmidman, CEO di WHP Global, ha commentato: "Lotto è un marchio sportivo italiano leggendario che affonda le sue radici in un patrimonio inestimabile, apprezzato dagli sportivi di tutto il mondo. Lavoreremo al successo del marchio con Andrea Tomat e l'intero team di LSI. Siamo molto ottimisti sul futuro di Lotto, che rappresenta un enorme potenziale. Il nostro obiettivo immediato è di aumentare la distribuzione del brand negli USA e nei principali mercati a livello mondiale". Con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo di Lotto nella categoria “performance” dello sportswear, WHP e LSI investiranno insieme per espandere la presenza in nuovi mercati rafforzando le categorie di prodotto principali, e attivando canali digitali non ancora esplorati e partnership con atleti di livello mondiale.