Generali e Cisco, alleanza per un scudo contro gli hacker

Francesco Bardelli, CBT Officer e Massimo Monacelli, CP&C Officer di Generali

Sottoscritto un accordo per la difesa del mercato italiano dai rischi informatici combinando una protezione assicurativa con la cybersecurity della piattaforma Cisco Umbrella

TRIESTE. Generali Italia e Cisco hanno sottoscritto un accordo per la difesa del mercato italiano dai rischi informatici, con l’obiettivo di aumentare il livello di sicurezza dei rispettivi clienti, combinando una protezione assicurativa completa con l’elevato livello di cybersecurity fornito dalla piattaforma Cisco Umbrella.

In base all’accordo di business cooperation, informano le compagnie, i clienti Generali Italia che abbiano sottoscritto la soluzione assicurativa Cyber Lion dedicata ai rischi informatici - o che la sottoscriveranno entro luglio 2022 - potranno attivare gratuitamente per tre mesi Cisco Umbrella, la soluzione di sicurezza progettata da Cisco.

Cisco Umbrella offre la prima linea di difesa per imprese e professionisti dalle minacce cyber, con funzionalità che permettono di prevenire e bloccare attacchi di ogni tipo, fuori e dentro la rete aziendale, includere nel perimetro di protezione strumenti di lavoro connessi come PC e smartphone, identificare velocemente i dispositivi infetti ed evitare il furto di dati.

Ai clienti Cisco che abbiano attivato o che attiveranno Cisco Umbrella è offerta la possibilità, entro luglio 2022, di sottoscrivere la polizza Cyber Lion con uno sconto del 25%sul premio della prima annualità, corrispondente a tre mesi gratuiti su dodici mesi di durata.

e.delgiudice@gnn.it