Inarrestabile Chiara Ferragni, la collezione è sold out e spinge il rilancio di Morellato Group verso la Gen Z

 Il Natale darà la dimensione vera del fenomeno, ma, dal lancio del 25 ottobre, le collezioni di orologi e gioielli firmati Chiara Ferragni realizzati e distribuiti da Morellato Group sono finiti sold out sia sull’e-commerce dell’imprenditrice digitale che su quello di Bluespirit, retailer fisico e virtuale del gruppo di San Giustina in Colle

PADOVA. Il Natale darà la dimensione vera del fenomeno, ma, dal lancio del 25 ottobre, le collezioni di orologi e gioielli firmati Chiara Ferragni realizzati e distribuiti da Morellato Group sono finiti sold out sia sull’e-commerce dell’imprenditrice digitale che su quello di Blue Spirit, retailer fisico e virtuale del gruppo di San Giustina in Colle.

Chiara Ferragni è un brand che permetterà al gruppo veneto anche di aumentare la sua vicinanza alla generazione Z. «Si è subito capita l’importanza di questo progetto – spiega Francesca Ginocchio, global marketing advisor di Morellato Group - aprire il mondo della gioielleria anche ai più giovani, che magari sono un po’ titubanti nell’entrare in questo tipo di negozi. Abbiamo visto un grandissimo entusiasmo alla presentazione del progetto, a luglio. Un’accoglienza legata non solo alla forza di questa marca, ma al fatto che a veicolarlo fosse un gruppo così forte come il nostro, che ha dimostrato la sua abilità di parlare ad un pubblico trasversale».

Le collezioni del brand Chiara Ferragni, molto fresche e colorate, sono state accolte benissimo, spiega Ginocchio, «Non solo alcuni prodotti sono andati sold out, ma abbiamo visto un aumento di visite sia nel sito che nelle gioiellerie. Ora siamo in attesa di vedere come andrà il Natale».

Il brand Chiara Ferragni parla sia alle giovanissime ma tocca un pubblico che arriva anche alle under 35, le collezioni studiate con l’apporto anche della celebre imprenditrice digitale vedono questo diamante a forma di cuore colorato «Che sta diventando un po’ il simbolo della collezione» spiega Ginocchio. Morellato Group è già al lavoro per il lancio della collezione primavera-estate di Chiara Ferragni ed è già presente nei principali mercati europei «Questo è un brand conosciuto anche all’estero e quindi si tratta di collezioni internazionali» precisa Ginocchio.

Il 2021 è dunque in pieno rilancio, Morellato Group ha chiuso l’anno della pandemia con 208 milioni di euro di fatturato e un ebitda di a 53,8 milioni di euro pari al 25,8% dei ricavi. Chiuderà il 2021 con 150 negozi in Francia e 250 in Italia.