Il lavoro in Fvg si cerca e si trova con il “passaparola”. Che diventa 4.0 e viaggia in App

Rosario Rasizza e Mario Bellotti di Openjobmetis

La regione in vetta per l’utilizzo dell’applicazione Jonny Job lanciata da Openjobmetis che consente di segnalare amici e parenti alle imprese in cerca di personale

PORDENONE. Passaparola per trovare lavoro: il Friuli Venezia Giulia risulta la regione che ne fa più uso.

Numeri di successo per Jonny Job, l’app lanciata due mesi fa da Openjobmetis, la prima e unica agenzia per il lavoro quotata in Borsa.

Sono oltre un migliaio, infatti, le persone che sono state segnalate da amici e conoscenti per una posizione lavorativa che si rifà al tradizionale sistema del “passaparola” ma in versione digitale.

Come funziona? Utilizzare l’app (scaricabile da App store e Google Play) è semplice e gratuito. Dopo essersi registrati, Jonny Job (www.jonnyjob.it) propone un elenco di offerte di lavoro, filtrabili per area geografica e settore di interesse. A quel punto, non resta che pensare alle persone conosciute, adatte alle offerte riscontrate. Con pochi click, il processo di segnalazione si attiva per portare sulla scrivania dei recruiter, nuovi candidati accorciando così i tempi di selezione e assunzione.

Ecco i primi quattro ambiti di assunzione: al primo posto, le vendite(commessi, esperti in e-commerce, responsabili di ordini e prezzi), al secondo la logistica, al terzo la produzione e al quarto, i servizi.

Infine, la regione che si è rivelata la più entusiasta nella pratica del passaparola è risultata il Friuli Venezia Giulia, seguita da Calabria, Sardegna, Puglia, Abruzzo.

Le regioni per ora, più restie a far uso del buon vecchio sistema, invece, si sono rivelate quelle del Centro.

«Siamo certi che con il tempo, l’app Jonny Job entrerà nelle abitudini quotidiane di sempre più persone - dichiara Rosario Rasizza, amministratore delegato di Openjobmetis -. Attivarsi per aiutare amici e conoscenti a trovare lavoro è un’azione di impegno sociale: si tratta di una scelta che agevola il nostro lavoro, ma che di certo, non lo sostituisce; il nostro obiettivo è quello di snellire tempi e modalità di selezione del personale facendo un buon uso della tecnologia».

Tra i vari progetti allo studio «corsi di formazione - anticipa Mario Bellotti, project manager di Jonny Job - e anche un massiccio e progressivo piano pubblicitario che avrà inizio a gennaio».

nordesteconomia@gedinewsnetwork.it