Hermès salva gli affreschi italiani, restaurata l’Annunciazione di Palazzo Angeli a Padova

L’intervento in Veneto dà il via al Grand Tour degli Affreschi, progetto voluto dalla Maison che ora toccherà Napoli e Roma per poi proseguire in altre città italiane. L’Annunciazione della Vergine Maria con l’arcangelo Gabriele è un affresco del Quattrocento, opera di Jacopo da Montagnana (1443-1499)

PADOVA. Parte da Padova il Grand Tour degli Affreschi di Hermès Italia, progetto avviato dalla maison francese che vedrà coinvolte numerose città sul territorio nazionale.
La griffe di moda ha scelto di sostenere l’arte dei mestieri e in particolare quella del restauro che, insieme all’affresco, è una delle eccellenze italiane.

Con la collaborazione di Fondaco Italia, società di comunicazione impegnata nella valorizzazione del patrimonio culturale, e dell’associazione culturale Spirito Nuovo, l’intervento che da il via al progetto di Hermès ha interessato i sottoportici di Palazzo Angeli, in Prato della Valle e in particolare l'affresco raffigurante L'Annunciazione della Vergine Maria con l'arcangelo Gabriele, opera di Jacopo da Montagnana (1443-1499).

I lavori, affidati alla ditta Lares, sono iniziati il 18 ottobre 2021 e terminati il 30 dicembre. L’affresco è stato quindi restituito alla città con una cerimonia pubblica il 13 gennaio 2021 che ha svelato in tutto il suo ritrovato splendore l’affresco Quattrocentesco. 

L'inaugurazione del dipinto restaurato nei portici di Palazzo Angeli

«Ringrazio Hermès  per questo intervento che recupera un’opera d'arte importante in un luogo, Prato della Valle, che fin dalla sua ideazione e realizzazione ha sempre visto imprese e singoli mecenati impegnarsi per l’arte e la cultura – ha detto l’assessore comunale Andrea Colasio -. Furono privati cittadini infatti a finanziare la realizzazione delle statue che cingono il Prato e sono oggi imprese e singoli padovani che sostengono economicamente il loro restauro».

L’intervento a Padova come detto segna il debutto del Grand Tour che proseguirà a Napoli nel 2022 e a Roma nel 2023 per poi investire altre città italiane che sono in corso di definizione. Entrerà inoltre a far parte di un programma più ampio di "formazione alla bellezza" che coinvolgerà tutta la Maison. 

Per Francesca di Carrobio, ad di Hermès Italia e Grecia «con il Grand Tour degli affreschi vogliamo stimolare la coscienza di essere parte di un’economia della bellezza. Hermès Italia sente l’esigenza di un’azione che punti a creare una nuova responsabilità sociale attiva e concreta da parte dei cittadini e quindi dell'azienda. Abbiamo scelto l'affresco perché è molto vicino al tema dell'illustrazione».

nordesteconomia@gedinewsnetwork.it