Dainese entra nell’orbita dei mega fondi internazionali

LaPresse LaPresse/©Alessandro La Rocca

Il dossier sarebbe all'esame dei maggiori fondi di private equity attivi in Italia, tra gli altri, riferisce Il Sole 24 Ore, Carlyle e Pai. Dainese da 7 anni fa capo a gruppi finanziari: è passata al fondo del Bahrein Investcorp nel 2014 per 130 milioni di euro

VICENZA. Dainese nell’orbita di un grande private equity internazionale. Lo scrive Il Sole 24 Ore. Il gruppo vicentino di abbigliamento tecnico per il motociclismo e gli sport dinamici. Lazard ha ricevuto il mandato alla fine dello scorso anno per identificare un investitore finanziario e da quel che risulta il processo competitivo sarebbe ora ai nastri di partenza.

Il dossier sarebbe all'esame dei maggiori fondi di private equity attivi in Italia, tra gli altri, riferisce ancora il quotidiano di Confindustria, Carlyle e Pai. Dainese da 7 anni fa capo a gruppi finanziari: è passata al fondo del Bahrein Investcorp nel 2014 per 130 milioni di euro.

[[ge:gelocal:mattino-padova:regione:1.40974017:gele.Finegil.StandardArticle2014v1:https://mattinopadova.gelocal.it/regione/2021/11/29/news/dainese-il-marchio-di-vicenza-per-26-anni-con-valentino-rossi-1.40974017]]

La partecipazione è confluita (assieme ad altre aziende) in un nuovo fondo gestito congiuntamente dalla stessa Investcorp e dal gruppo finanziario Coller Capital, operatore specializzato sul mercato secondario.

Nel 2019 la stessa Investcorp ha provato a vendere l'azienda: era arrivata molto vicina a cederla al fondo Permira, salvo poi bloccare il processo. A quel tempo la valutazione era stata di circa 400 milioni. 

Nel 2021 il gruppo celebre per aver vestito un campione come Valentino Rossi ha registrato una crescita di oltre il 30% rispetto al 2019, stando ai numeri, potrebbe arrivare a chiudere a 230 milioni di euro.