Top 500 arriva a Belluno, il 21 febbraio riflettori sull’attrattività del territorio

TOP 500, che arriva a Belluno lunedì 21 febbraio, ore 17:30 in diretta streaming dal Teatro Comunale

BELLUNO. L’attrattività del territorio al centro del nuovo appuntamento della nona edizione di TOP 500, che arriva a Belluno lunedì 21 febbraio, ore 17:30 in diretta streaming dal Teatro Comunale (al link per iscriversi).

Come ogni anno il ciclo di eventi di Top 500, a cui è collegata l'uscita di un inserto sulle maggiori aziende del rispettivo territorio provinciale, intende dare conto delle performance delle diverse economie territoriali.

Top 500 Belluno, nello specifico, è una ricerca promossa da Nordest Economia, hub tematico del gruppo Gedi per i quotidiani di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con Pwc e in collaborazione con l’Università di Padova.

Top 500 è la più importante ricerca e analisi del tessuto imprenditoriale italiano, capace di offrire una visione macroeconomica del nostro Paese. Quanto al Nord Est, è una fotografia dei diversi sistemi produttivi, provincia per provincia. Quest’anno porta l’occasione di ascoltare direttamente gli imprenditori protagonisti delle aziende locali più dinamiche, con i loro piani di investimento e la loro strategia, fondamentali per il rilancio dei territori e dell’Italia.

La diretta si aprirà con l’introduzione di Paolo Possamai, direttore di Nordest Economia, Fabrizio Brancoli, Direttore Quotidiani veneti Gruppo Gedi e del Corriere delle Alpi, e Filippo Zagagnin Partner PwC Italia. A seguire i numeri dell’economia del territorio e i bilanci delle imprese della ricerca a cura di Marta Goi Tax Director PwC TLS Avvocati e Commercialisti e Antonio Parbonetti Professore ordinario di Economia Aziendale, Università di Padova.

Il terzo frame è dedicato ai grandi protagonisti del territorio: le imprese. Ed alle loro sfide nel post pandemia. La parola chiave del confronto sarà l’attrattività del territorio, che è un tema cardine per l’area bellunese che ha saputo costruire sulla sua peculiarità distretti industriali di eccellenza mondiale.

A confrontarsi alcune storie aziendali esemplari, racconteranno le loro storie di successo Fabrizio Curci CEO & General Manager Marcolin, Emanuela de Zanna Direttore di La Cooperativa di Cortina, Michele Faggioli Amministratore Delegato Operations di LU-VE SpA e Massimiliano Pellegrini CFO Birra Castello SpA. A seguire spazio alle imprese innovative, con la “Stella di domani” Matteo Vettori CEO di MaCh3D Srl.

Le conclusioni sono affidate a Lorraine Berton Presidente Confindustria Belluno Dolomiti intervistata dal direttore dei quotidiani veneti del Gruppo Gedi Fabrizio Brancoli.