Trieste Airport, bene i passeggeri, bilancio in rosso nel ‘21

GabrieleCrozzoli

Lo scalo del Friuli Venezia Giulia in forte recupero sui passeggeri, +67% sul 2020, e sull’Ebitda. Il risultato netto è negativo per 580 mila euro

TRIESTE. Il balzo dei passeggeri nel 2021, +67% rispetto ad un 2020 che – per gli aeroporti in generale – era stato drammatico, non è bastato per chiudere i conti in utile.

Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Friuli Venezia Giulia spa ha approvato il progetto di Bilancio 2021 che vede comunque dei dati positivi. Oltre al traffico passeggeri, anche l’Ebitda ha segnato un balzo notevole, +306% sul 2020, attestandosi a +1,6 milioni di euro.

Il risultato netto resta negativo, -580 mila euro (con una perdita che si riduce del 60% sul 2020), mentre la posizione finanziaria netta è positiva per 176 mila euro (in forte miglioramento rispetto il -745 mila euro del 2020).

Ora la proposta di bilancio passerà all’esame degli azionisti convocati in assemblea il 29 aprile, in prima convocazione, e il 5 maggio in seconda.

e.delgiudice@gnn.it