Itaca, ricavi a 49,9 milioni e servizi in 4 regioni

La cooperativa sociale che opera nei campi sociale, sanitario ed educativo recupera e torna sui livelli pre-covid. Oltre 1.800 i dipendenti di cui l’83% donne

PORDENONE. Ricavi in crescita per Itaca, cooperativa sociale che opera nei campi dell'impegno sociale, sanitario ed educativo, che archivia il 2021 con un fatturato di 49,9 milioni di euro, +12,3% rispetto all’anno precedente, e sfiora i 50,3 milioni che erano il fatturato del 2019, mentre l’utile netto supera i 776 mila euro. Sono 1.845 i lavoratori occupati, di cui l’82,7% sono donne, di cui 1.281 sono soci.

«In un contesto ancora fortemente influenzato dall’emergenza sanitaria - afferma la presidente uscente Orietta Antonini -, abbiamo continuato ad agire per tutelare la salute e il benessere delle persone, i nostri beneficiari, soci e lavoratori che hanno continuato ad operare con pazienza e con straordinario e competente impegno. Abbiamo continuato a tutelare l’occupazione qualitativa e quantitativa, l’equilibrio gestionale, il mantenimento del sistema valoriale, la cura delle relazioni su cui si fonda il nostro essere Cooperativa. In questo quadro, il 2021 si è chiuso con un ottimo risultato, non scontato ma meritato».

Orietta Antonini

Gli effetti della pandemia da Covid-19 sul personale nel corso del 2021 sono in parte rientrati, una tendenza che si evidenzia nell’aumento delle ore lavorate che salgono a 2.283.697 (+ 6,8%) e nella diminuzione dei permessi (-14,8%) correlati in particolare ai congedi parentali Covid. Il ricorso al Fondo di Integrazione Salariale (Fis) è stato attivato da gennaio fino a dicembre, quando l’ammortizzatore sociale ha avuto termine, con anticipazione da parte di Itaca a tutti i 746 lavoratori interessati delle relative spettanze, pari a oltre 287 mila euro. La formazione è restata un caposaldo, ponendosi obiettivi importanti quali lo sviluppo personale e professionale dei lavoratori e, allo stesso tempo, la crescita della Cooperativa, perché favorire l'acquisizione di nuove conoscenze, abilità e competenze è fondamentale per garantire una sempre aggiornata prestazione nei servizi. Sono oltre 23 mila i beneficiari di attività socio assistenziali e educative erogate ad oltre un centinaio di committenti, i settori di intervento di Itaca hanno riguardato un ventaglio vastissimo di attività e target, ben 211 i servizi gestiti tra Friuli Venezia Giulia, Veneto, Alto Adige e Lombardia.

Il bilancio andrà ora all'esame dei soci nelle assemblee separate in programma il 17 maggio a Cervignano del Friuli, il 18 maggio a Treviso, il 19 maggio a Pordenone, il 20 maggio a Gemona del Friuli. Il 31 maggio a Casarsa della Delizia l’assemblea generale ordinaria dei delegati chiuderà i lavori procedendo anche al rinnovo del consiglio di amministrazione che guiderà la Cooperativa sociale Itaca per il triennio 2022-2025.

e.delgiudice@gnn.it