Prestige Italia, ricavi record nel ‘21 a 33,6 milioni di euro

La sede di Prestige Italia spa

L’azienda vicentina che produce selle e accessori per l’equitazione esporta in 54 Paesi. L’assemblea ha dato il via libera ai conti e nominato il nuovo Cda guidato da Sandra Stocchetti

VICENZA. Via libera ai conti 2021 di Prestige Italia Spa, azienda di Tissino  specializzata nella produzione e distribuzione di selle e accessori per l’equitazione. Lo ha decretato l’assemblea dei soci che ha approvato il bilancio che si è chiuso con un fatturato storico, a quota 23,6 milioni di euro e con un utile netto di 3 milioni, risultati che portano il patrimonio netto a 23,5 milioni di euro, a fronte di investimenti realizzati lo scorso anno per oltre 2 milioni di euro.

«Questo bilancio evidenzia ancora una volta la solidità della nostra azienda, fortemente patrimonializzata, e su queste basi possiamo sicuramente crescere molto anche nei prossimi anni; i nostri collaboratori hanno contribuito e stanno contribuendo in maniera determinante al raggiungimento di questi traguardi sempre più ambiziosi e a loro va il nostro sentito ringraziamento» dichiara Andrea Rasia, amministratore delegato di Prestige Italia.

Le selle e gli accessori di Prestige Italia raggiungono 54 paesi e si distribuiscono su 6 discipline equestri; il podio del ranking mondiale del salto ostacoli è interamente occupato da cavalieri come Martin Fuchs, Henrik Von Eckermann e Peder Fredriscson che montano su Renaissance, brand di proprietà dell’azienda.

Da sinistra Gianni Dal Pozzo, Francesco Ioverno, Sandra Stocchetti (Presidente di Prestige Italia), Andrea Rasia (Amministratore Delegato di Prestige Italia), Andrea Gottardo (Direttore Generale di Prestige Italia)

Nel corso dell’assemblea, i soci hanno nominato il nuovo organo amministrativo che affiancherà la presidente, Sandra Stocchetti e l’Ad Andrea Rasia, alla guida dell’azienda: «Le grandi sfide che ci aspettano meritano di essere gestite al meglio, con professionalità e competenze strategiche sempre più specifiche: per questo abbiamo deciso di allargare il Consiglio di Amministrazione, aprendolo a tre figure che godono della nostra massima fiducia e che, sicuramente, contribuiranno ad assecondare le esigenze gestionali e di sviluppo della società», spiega Sandra Stocchetti.

Il Consiglio di Amministrazione vede così l’ingresso di tre nuovi consiglieri: Francesco Ioverno, dottore commercialista, revisore contabile, professionista che da sempre segue le aziende, pianificazioni patrimoniali e operazioni straordinarie, autore per Giuffrè Editore e socio fondatore di Sintesi Studio Associato; Gianni Dal Pozzo, amministratore delegato di Considi, presidente sezione Servizi Innovativi e Tecnologici Confindustria Vicenza, Vice Presidente Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale dei Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria nazionale e consigliere indipendente in Cereal Docks Spa e in Energreen Spa; Andrea Gottardo, laurea in Economia e Commercio, consulente finanziario e direttore generale di Prestige Italia dal novembre 2017.

e.delgiudice@gnn.it