In evidenza
Sezioni
Quotidiani GNN

Una mini New York sulla nave Msc: ecco Seascape, gioiello da un miliardo di euro

Ospita una replica di Times Square e della Statua della Libertà alta tre metri. Può ospitare quasi seimila persone

Giulio Garau
Aggiornato alle 2 minuti di lettura

È una nave che rende omaggio alla città di New York la Msc Seascape, con tanto di replica alta tre metri della Statua della Libertà nel cuore del casinò e un'area commerciale e di intrattenimento nominata Times Square. È l'ammiraglia della flotta del gruppo di Aponte, lunga 339 metri che sarà consegnata all'armatore il 16 novembre dalla Fincantieri nello stabilimento di Monfalcone.

Un gioiello da un miliardo di euro che navigherà verso gli Stati Uniti, dove sarà impiegata assieme alla gemella Msc Seashore e porterà il «Made in Italy» più tecnologico e raffinato, nel più importante mercato crocieristico al mondo.

Un colosso con una stazza di 169.400 tonnellate in grado di ospitare 5.877 ospiti con 13.000 mq di spazio esterno: questi alcuni dei numeri di una nave dotata delle più moderne tecnologie ambientali. Dai sistemi selettivi di riduzione catalitica su ciascuno dei quattro motori (Wärtsilä 14V 46F) per ridurre le emissioni di ossido di azoto fino al 90%, convertendo il gas in azoto e acqua innocui, a quelli ibridi di lavaggio dei gas di scarico per rimuovere il 98% di ossido di zolfo.

Una nave vicina all'ambiente visto che è dotata dei migliori sistemi di trattamento delle acque reflue, con standard di purificazione superiori agli impianti a terra.


Ma poi a bordo ci sono impianti avanzati di gestione dei rifiuti, di trattamento delle acque di zavorra approvati dalla Guardia Costiera Usa, strumenti di ultima generazione per la prevenzione degli scarichi di olio dai locali macchine, miglioramenti dell'efficienza energetica, dai sistemi di recupero di calore all'illuminazione a Led.

C'è perfino un sistema di gestione del rumore sottomarino irradiato per ridurre e isolare i potenziali effetti sui mammiferi marini.

Questa la parte della tecnologia, ma a sorprendere il crocierista ci saranno tutti gli spazi interni, quelli esterni e le attrazioni. Tra le novità proprio l'area Times Square dove si trova un grande muro fatto di led alto 8 metri e mezzo che si estende su quattro ponti con una proiezione dello skyline di Manhattan che cambia dal giorno alla notte.
E poi piscine, ascensori panoramici e il Ponte dei Sospiri (una passerella in vetro che lascia senza fiato), che puntano a rendere Seascape «un'icona e un punto di vista unico e sensazionale sull'oceano», spiega Msc.

Ma forse una delle attrazioni più sensazionali è Robotron. Un mega braccio meccanico che vuole offrire il brivido mozzafiato delle montagne russe in mare unito a un'esperienza musicale personalizzata con Dj. Un braccio robotico all'avanguardia con una gondola annessa che può ospitare tre persone: volando a 53 metri di altezza: Robotron offre una vista a 360 gradi dell'orizzonte, facendo girare i passeggeri a testa in giù per un'esperienza adrenalinica.

MSC Rights 

Ma Seascape non è stata studiata solo per i grandi che potranno certo godere del relax nelle piscine, nell'area Spa (Msc Aurea) o dell'Msc Yacht Club distribuito su quattro ponti e con una vista mozzafiato sul mare (il più grande e lussuoso della flotta con quasi 3.000 mq di spazio, un solarium più grande e una vasca idromassaggio panoramica). Ci sarà appunto un'area bambini, anche questa tra le più grandi della flotta (oltre 700 metri quadrati). Un ambiente ri-progettato per offrire un'esperienza imbattibile ai più piccoli. A partire dall'arredamento, dai colori del design e dai temi delle aree: è il Kids Club di Seascape che dà ai bambini la possibilità di raggiungere le stelle, grazie a un tema futuristico, dedicato allo spazio e all'esplorazione planetaria.

Ogni crociera poi prevede un evento speciale: la "Lego Experience On Board" , un'intera giornata dedicata ai mattoncini e alle attività per la famiglia. Da ultimo le coloratissime aree Baby Club progettate in collaborazione con Chicco.

I commenti dei lettori