In evidenza
Sezioni
Quotidiani GNN

Sit e Gwf, partnership strategica per produrre contatori acqua intelligenti a ultrasuoni per uso residenziale

Accordo tra la quotata padovana e il gruppo svizzero. I prodotti sviluppati «saranno altamente competitivi in termini di costi e performance»

2 minuti di lettura

Il ceo di Sit, Federico de’ Stefani, e quello di Gwf, Florian Strasser

 

Gwf, società pioniera nello sviluppo di tecnologie avanzate per le infrastrutture di misura, e Sit, multinazionale padovana quotata in Borsa Italiana sul segmento Euronext Milan e leader globale nelle soluzioni innovative per i contatori gas e acqua, hanno stretto una partnership strategica per lo sviluppo, la produzione e la distribuzione di contatori acqua intelligenti a ultrasuoni per applicazioni residenziali.

Sit, attraverso le controllate MeteRSit e Janz, e Gwf hanno unito le forze per supportare i clienti “utility” del settore acqua e le municipalità locali per aumentare l'efficienza e accelerare le loro strategie di sostenibilità al miglior costo totale di esercizio grazie a smart water meters altamente performanti.

Il contributo di Gwf alla partnership consiste nel know-how innovativo e brevettato relativo alla “4D technology”, tecnologia di elaborazione del segnale ultrasonico ad alte prestazioni. Sit, grazie all’esperienza maturata nell’installazione di oltre sette milioni di contatori gas smart, «contribuisce alla partnership con conoscenze ed esperienza nelle tecnologie di comunicazione – spiega l’azienda in una nota – La collaborazione beneficerà inoltre della competenza di SIT nella produzione in serie di componenti ad alta precisione e dell’accesso ad una catena di fornitura globale».

Sulla base delle competenze complementari, i partner creeranno una joint venture dedicata allo sviluppo e produzione di contatori altamente performanti, competitivi in termini di costi, e sostenibili. Lo sviluppo dei contatori acqua a ultrasuoni per uso residenziale mira ad un'accuratezza di misurazione senza eguali abbinata a una comunicazione flessibile per garantire prodotti pronti a rispondere alle sfide del futuro. Per garantire la massima qualità e scalabilità a costi ottimizzati, le società costruiranno congiuntamente strutture di produzione e collaudo all'avanguardia in Portogallo e Svizzera.

“Questa partnership è una pietra miliare nel piano di crescita di Sit ha dichiarato Federico de’ Stefani, presidente e amministratore delegato di Sit. “Dopo l’acquisizione di Janz, questa ulteriore mossa strategica conferma il nostro impegno nell’ampliare la nostra divisione metering acqua attraverso l’innovazione. Grazie al know-how di Gwf nella tecnologia ad ultrasuoni e alla presenza e competenza globale di Sit nella comunicazione dei dati, rafforzeremo la nostra posizione di mercato. Lo faremo in un momento in cui il consumo di acqua è al centro di molti dibattiti pubblici e piani di governo, un settore la cui crescita attesa nei prossimi anni è significativa”.

Sit, attraverso le due divisioni Heating e Metering, crea soluzioni intelligenti per il controllo delle condizioni ambientali e la misurazione dei consumi per un mondo più sostenibile. Multinazionale leader nei mercati di riferimento e quotata nel segmento Euronext Milan, SIT vuole essere il principale partner sostenibile di soluzioni per il controllo energetico e climatico a servizio delle aziende clienti, riservando grande attenzione alla sperimentazione e all’utilizzo di gas alternativi a basso impatto ambientale. Il Gruppo è presente con siti produttivi in Italia, Messico, Olanda, Romania, Cina, Tunisia e Portogallo, oltre a disporre di una struttura commerciale che copre tutti i mercati mondiali di riferimento.

I commenti dei lettori