In evidenza
Sezioni
Quotidiani GNN

Tra sport e impresa Wide Group forma i dipendenti sui campi da padel

Dai campi di rugby della nazionale alla sfida della scalata del settore assicurativo italiano. È un percorso fatto di sport e di capacità imprenditoriale quello che ha portato i fratelli Matteo e Marco Barbini, padovani ed entrambi nazionali della palla ovale, a tornare in città, nello specifico nel comprensorio della Guizza, per un percorso di formazione e team building

Riccardo Sandre
1 minuto di lettura

Dai campi di rugby della nazionale alla sfida della scalata del settore assicurativo italiano. È un percorso fatto di sport e di capacità imprenditoriale quello che ha portato i fratelli Matteo e Marco Barbini, padovani ed entrambi nazionali della palla ovale, a tornare in città, nello specifico nel comprensorio della Guizza, per un percorso di formazione e team building che ha al centro il fenomeno sportivo del momento: il Padel.

Assieme a Gerardo di Francesco e Gianluca Melani, Matteo Barbini fonda nel 2016 Wide Group il primo Insurtech Broker Aggregator nazionale. Una società che, grazie ad un software innovativo in grado di fornire gli strumenti e i vantaggi di un grande gruppo anche ai piccoli operatori del settore, si sta affermando come primario broker italiano.

Nell’aprile 2017 (mese di presentazione del bilancio) Wide group fatturava 3,6 milioni di euro di commissioni, nel 2022 passa a 15,4 milioni. «Contiamo di chiudere l’anno fiscale con oltre 17,5 milioni di euro» spiega Matteo Barbini. «Ad oggi contiamo oltre 100 dipendenti diretti e più di altrettanti partner». Una rapidità che impone strumenti formativi, di gestione dei partner e di team building al passo con le esigenze.

Ed è proprio qui che entra in gioco Marco. «Ma gestire tutte le fasi di ingresso, formazione e inserimento dei professionisti in un gruppo tecnologicamente avanzato come il nostro non è scontato. È un lavoro trasversale che impegna diverse divisioni dell’azienda. Per questo abbiamo creato “Broker Exerience” un percorso di formazione e team building in cui lo sport e i suoi valori hanno un ruolo importante». 

I commenti dei lettori