D'Agostino nominato a capo di Rete Autostrade Mediterranee

E' la società in house del ministero nata con l'obiettivo di attuare il cosiddetto «Programma Nazionale delle Autostrade del Mare» all'interno del più ampio contesto della Rete Trans-Europea dei Trasporti (TEN-T), con specifico riferimento al Corridoio trasversale Motorways of the Sea (MoS)

TRIESTE. Dopo l'anticipazione con un tweet del ministro Patuanelli, nel pomeriggio è giunta anche la conferma della nomina del presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale Zeno D'Agostino come amministratore unico di Ram da parte della ministra competente, Paola De Micheli, titolare del dicastero dei Trasporti.

Rete Autostrade Mediterranee (Ram) è la società in house del ministero nata con l'obiettivo di attuare il cosiddetto «Programma Nazionale delle Autostrade del Mare» all'interno del più ampio contesto della Rete Trans-Europea dei Trasporti (TEN-T), con specifico riferimento al Corridoio trasversale Motorways of the Sea (MoS). In un breve comunicato, la ministra augura «buon lavoro al presidente D'Agostino» ringraziando «l'ingegnere Ennio Cascetta per il grande impegno profuso».