Autovie Venete, invariate fino a luglio le tariffe per la A4 

TRIESTE. Nessun ritocco al costo del ticket sulla A4 Trieste-Venezia. Per andare dal Lisert a Villesse in automobile continueranno a servire 2,50 euro, a Udine Sud 4,10, a Venezia Est 11,20. L’adeguamento delle tariffe autostradali resta infatti fermo fino a luglio 2021. Non è una sorpresa di Capodanno, ma il dettato del decreto “milleproroghe” che, come un anno fa, congela i rincari. Almeno per un semestre, il tempo necessario a verificare l’aggiornamento dei piani economico-finanziari delle concessionarie.

Autovie Venete informa che, come prassi per tutte le società che gestiscono tratte autostradali, la sua richiesta al ministero dei Trasporti era stata di un aumento al casello pari allo 0,33%, la somma di tre voci: inflazione, remunerazione del capitale investito e qualità del servizio. Un incremento minimo che con ogni probabilità non avrebbe comunque prodotto prezzi rincarati dei biglietti.

Da verificare quanto la situazione, tanto più in tempi di pandemia, possa incidere su un piano economico che necessita di congrue entrate al casello per coprire i costi di completamento della terza corsia. L’ultimo bilancio approvato dalla concessionaria, documento di transizione (1 luglio-31 dicembre 2019) per riportare l’esercizio all’anno solare, ha visto il fatturato a 109 milioni 988mila euro, l’utile ante imposte a 14,3 milioni, l’utile netto a 5 milioni 638mila. Intanto per la Fit-Cisl col «cambio della governance di Autovie» fra sindacati e interlocutore aziendale c’è stato un «inasprirsi del dialogo»