Trenitalia, la direttrice De Filippis: “In Veneto previsti 660 milioni di investimenti in 3 anni”

De Filippis ha anche resi noti i dati dello screening periodico sulla qualità del servizio condotto attraverso interviste ai viaggiatori, secondo il quale la soddisfazione è stata espressa dal 95,6% degli interpellati

BELLUNO. In Veneto Trenitalia prevede di investire, nei prossimi due o tre anni, 660 milioni di euro per il rinnovo del materiale rotabile.

Lo ha detto oggi Sabrina De Filippis, direttrice della divisione passeggeri regionali di Trenitalia, a Belluno, precisando che i treni che saranno acquistati sono "47 Rock e 31 Pop, i quali abbasseranno l'età media della flotta a cinque anni".

De Filippis ha anche resi noti i dati dello screening periodico sulla qualità del servizio condotto attraverso interviste ai viaggiatori, secondo il quale la soddisfazione è stata espressa dal 95,6% degli interpellati. "I giudizi positivi - ha proseguito - sono su comfort, pulizie a bordo, informazioni e puntualità che è la più alta in Italia, con 97 treni su 100 che arrivano entro i 5 minuti dall'orario previsto".