Incompiute, il Ministero pubblica l’elenco: a Nordest 13 opere non sono state ultimate

Lombardia e Sicilia sono le regioni con il maggior numero di opere e con gli importi più elevati relativamente ai cantieri di interesse locale o nazionale da terminare. Il dato più alto riguarda tuttavia il completamento di opere in capo al Ministero, sono 26 per oltre 1,5 miliardi. Escluse dall’analisi le grandi opere come l’Alta Velocità

ROMA. A fine 2020 le opere incompiute in Italia erano 410 in calo rispetto alle 418 del 2019. E’ online l’aggiornamento dell’elenco-anagrafe delle opere pubbliche incompiute di interesse nazionale e di interesse regionale e degli enti locali. Nell’elenco non sono contemplate le grandi infrastrutture viarie in project financing o in carico alle concessioni autostradali, come la terza corsia della A4, il prolungamento della Valdastico Nord, la Pedemontana Veneta o le grandi opere a carico dello stato, come quelle ferroviarie come l’Alta Velocità (qui l’elenco), circa 57 opere per 82 miliardi di euro per tutto il paese.

L’aggiornamento dell’anagrafe delle opere incompiute, di competenza, rispettivamente, del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e delle Regioni e delle Provincie Autonome, è realizzato ai sensi del D.M. 13 marzo 2013, n. 42 disciplinante il “Regolamento recante le modalità di redazione dell’elenco-anagrafe delle opere pubbliche incompiute, di cui all’art. 44-bis del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214”.

L’elenco, compilato dalle Regioni, dalle Provincie autonome e dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, con la collaborazione di ITACA ( Istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale) si riferisce alle opere incompiute al 31 dicembre 2020.

I dati, inseriti dalle amministrazioni titolari dei procedimenti tramite i sistemi informativi regionali o tramite il SIMOI (Sistema informatico di monitoraggio delle opere incompiute), sono pubblicati sul sito tematico www.serviziocontrattipubblici.it. Per quanto riguarda il Nordest la Provincia di Trento e quella di Bolzano sono zero le opere da ultimare, per il Veneto si tratta di 11 opere per un importo di 33.628.288,74 di cui gli oneri di ultimazione lavori sfiora quota 12 milioni di euro. Per il Friuli Venezia Giulia si tratta di due opere per un importo pari a 680 mila euro.