Ascopiave si rafforza nell’idroelettrico e acquisisce la maggioranza di Eusebio Energia

www.sebastianomescolotto.it 3488072011

Eusebio dispone di 22 impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, di cui 21 centrali idroelettriche, per una potenza complessiva di 44 MW, site in Lombardia e Veneto e un parco eolico, composto da 14 pale da 1 MW ciascuna, sito in Campania

TREVISO. Ascopiave comunica di aver perfezionato in data odierna un ulteriore investimento nel settore delle energie rinnovabili relativa al settore idroelettrico ed eolico come previsto nel Piano Strategico 2020-2024.

L’investimento consiste nell’acquisizione da parte di Ascopiave della partecipazione di maggioranza, detenuta da Supermissile S.r.l, pari al 79,74% del capitale sociale di Eusebio Energia S.r.l. (“Eusebio”), società attiva nel settore energetico.

Eusebio dispone di 22 impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, di cui 21 centrali idroelettriche, per una potenza complessiva di 44 MW, site in Lombardia e Veneto e un parco eolico, composto da 14 pale da 1 MW ciascuna, sito in Campania.

Il prezzo corrisposto al closing per l’acquisizione della partecipazione di maggioranza di cui sopra è pari ad Euro 44,8 milioni e prevede un meccanismo di earn-out. La posizione finanziaria netta stimata di Eusebio al 31 dicembre 2021 è pari ad Euro 18,5 milioni.

L’ EBITDA preconsuntivo per l’esercizio 2021 di Eusebio è stimato pari a circa euro 13 milioni e per il 2022 ci si attende un risultato in linea con quello dell’esercizio precedente, al lordo delle compensazioni previste dal recente intervento normativo.

Il Presidente, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Ascopiave, dott. Nicola Cecconato ha commentato: “Sono molto orgoglioso di questa operazione che conferma l’impegno del Gruppo Ascopiave verso le energie rinnovabili, verso un business sempre più green e sostenibile per concorrere all’attuazione della transizione energetica nazionale”.