Alta capacità Verona-Brennero, pronto il progetto da 1 miliardo di euro

Nove anni di lavori per il potenziamento della rete ferroviaria

VERONA. Completato il progetto di fattibilità tecnico-economica dell’Alta capacità ferroviaria a Verona.

Un miliardo di euro il costo stimato dell’opera che prevede il quadruplicamento della linea ferroviaria Verona-Brennero  nel tratto che va da Pescantina fino al bivio di San Massimo in territorio veronese per circa 9, 5 chilometri.

A completare il progetto sono Rete Ferroviaria Italiana e Italferr, e questo è un passaggio cruciale per la realizzazione dell'opera in quanto, definendo preliminarmente i costi, permette di richiedere al Governo di stanziare il finanziamento necessario.

L'orizzonte temporale è di circa 9 anni a partire da oggi e che consente di agganciare la data prevista per l’apertura del tunnel del Brennero in agenda per il 2032.

L'intervento interessa un tratto di 9,5 chilometri e prevede saranno aggiunti due nuovi binari in affiancamento a quelli esistenti (per 4,5 km in affiancamento, 2,4 km in variante ovvero su tracciato nuovo, circa 2,5 km in galleria artificiale nei due tratti di Parona e San Massimo).

e.delgiudice@gnn.it