Il 62,2% tra i 25 e i 64 anni in Italia ha almeno il diploma, nell’Ue il 78,7%

Nel Mezzogiorno rimangono decisamente inferiori sia i livelli di istruzione (il 54% possiede almeno un diploma, 65,7% nel Nord) sia i tassi di occupazione anche delle persone più istruite (71,2% tra i laureati, 86,4% nel Nord). Il divario territoriale nell'occupazione dei laureati è più ampio tra i giovani. Donne più istruite ma oppurtunità inferiori