Resta l'integrativo, rientra lo sciopero alla Berco di Castelfranco Veneto

Dopo 40 ore di stop rientrano al lavoro 220 operai grazie all'accordo ponte per due anni

TREVISO. Dopo 40 ore si è concluso lo sciopero dei 220 operai della Berco di Castelfranco Veneto, al termine di un tavolo di confronto durato fino alla tarda serata di ieri e nel quale l'azienda della carpenteria pesante, appartenente al gruppo tedesco Thyssen Krupp, ha ritirato per due anni le richieste sulla revisione del contratto integrativo che avevano originato la protesta.

Lo comunicano le organizzazioni sindacali.

L'accordo-ponte, che sarà votato lunedì dai lavoratori in assemblea, riguarda anche i 1.400 dipendenti della casa madre di Copparo (Ferrara), dove l'astensione dal lavoro a oltranza aveva raggiunto le 56 ore.

Il 20 ottobre il confronto con l'azienda riprenderà, ma relativamente alla definizione dei premi di risultato, mentre sono state del tutto accantonate le proposte di Berco relative al sostanziale annullamento di indennità e maggiorazioni legate ai turni di servizio.